Le giovani promesse delle università italiane escono dai laboratori e si confrontano con l’industria e con gli altri attori della ricerca