Solida performance nel 2016 per Novartis, con i prodotti in crescita(1) che compensano la scadenza del brevetto di Gleevec negli Stati Uniti; prosegue lo slancio dell’innovazione; annunciato buyback azionario